kali Kālī è una divinità femminile hindu, manifestazione terribile, aggressiva e non materna della Dea.[1] Descritta come battagliera e feroce, Kālī (lett.: "La Nera") è spesso associata al dio Śiva, del quale, in alcuni testi, incarna gli aspetti complementari. In alcune tradizioni Kālī è adorata come Realtà Ultima, dea al contempo personale e impersonale, al di sopra di ogni altra divinità e manifestazione del cosmo.
kali Kālī è una divinità femminile hindu, manifestazione terribile, aggressiva e non materna della Dea.[1] Descritta come battagliera e feroce, Kālī (lett.: "La Nera") è spesso associata al dio Śiva, del quale, in alcuni testi, incarna gli aspetti complementari. In alcune tradizioni Kālī è adorata come Realtà Ultima, dea al contempo personale e impersonale, al di sopra di ogni altra divinità e manifestazione del cosmo.
kali Kālī è una divinità femminile hindu, manifestazione terribile, aggressiva e non materna della Dea.[1] Descritta come battagliera e feroce, Kālī (lett.: "La Nera") è spesso associata al dio Śiva, del quale, in alcuni testi, incarna gli aspetti complementari. In alcune tradizioni Kālī è adorata come Realtà Ultima, dea al contempo personale e impersonale, al di sopra di ogni altra divinità e manifestazione del cosmo.
kali Kālī è una divinità femminile hindu, manifestazione terribile, aggressiva e non materna della Dea.[1] Descritta come battagliera e feroce, Kālī (lett.: "La Nera") è spesso associata al dio Śiva, del quale, in alcuni testi, incarna gli aspetti complementari. In alcune tradizioni Kālī è adorata come Realtà Ultima, dea al contempo personale e impersonale, al di sopra di ogni altra divinità e manifestazione del cosmo.
kali Kālī è una divinità femminile hindu, manifestazione terribile, aggressiva e non materna della Dea.[1] Descritta come battagliera e feroce, Kālī (lett.: "La Nera") è spesso associata al dio Śiva, del quale, in alcuni testi, incarna gli aspetti complementari. In alcune tradizioni Kālī è adorata come Realtà Ultima, dea al contempo personale e impersonale, al di sopra di ogni altra divinità e manifestazione del cosmo.
kali Kālī è una divinità femminile hindu, manifestazione terribile, aggressiva e non materna della Dea.[1] Descritta come battagliera e feroce, Kālī (lett.: "La Nera") è spesso associata al dio Śiva, del quale, in alcuni testi, incarna gli aspetti complementari. In alcune tradizioni Kālī è adorata come Realtà Ultima, dea al contempo personale e impersonale, al di sopra di ogni altra divinità e manifestazione del cosmo.

collana intreccio kali

Prezzo di listino
€180,00
Prezzo di listino
Prezzo scontato
€180,00
Prezzo unitario
per 
Disponibilità
Esaurito
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

collana in cotone intrecciato con vecchio pendaglio raffigurante la divinità Kali e sfere in argento .

kali Kālī è una divinità femminile hindu, manifestazione terribile, aggressiva e non materna della Dea.[1] Descritta come battagliera e feroce, Kālī (lett.: "La Nera") è spesso associata al dio Śiva, del quale, in alcuni testi, incarna gli aspetti complementari. In alcune tradizioni Kālī è adorata come Realtà Ultima, dea al contempo personale e impersonale, al di sopra di ogni altra divinità e manifestazione del cosmo. I culti di Kālī, in genere non aderenti sono tuttora vivi in India, dove il centro di maggior adorazione è nella città di Calcutta, presso il tempio di Kālīghāt.

misure collana 45 cm

pendaglio 5.5x4 cm

peso 70 gr