statuetta in lega di metalli raffigurante la divinità Ganesh , Ganesha.  Formato dalle parole gana (tanti, tutti) e isha (signore), Ganesha significa letteralmente "Signore dei gana" dove gana può essere interpretato come "moltitudine", facendo assumere al nome il significato di "Signore di tutti gli esseri . Ganesha viene a volte chiamato anche Vighnesvara, "Signore degli ostacoli", Vinayaka, "colui che rimuove" o anche Pillaiyar. è una divinità molto presente in tutta la cultura induista e venerata come u
statuetta in lega di metalli raffigurante la divinità Ganesh , Ganesha.  Formato dalle parole gana (tanti, tutti) e isha (signore), Ganesha significa letteralmente "Signore dei gana" dove gana può essere interpretato come "moltitudine", facendo assumere al nome il significato di "Signore di tutti gli esseri . Ganesha viene a volte chiamato anche Vighnesvara, "Signore degli ostacoli", Vinayaka, "colui che rimuove" o anche Pillaiyar. è una divinità molto presente in tutta la cultura induista e venerata come u
statuetta in lega di metalli raffigurante la divinità Ganesh , Ganesha.  Formato dalle parole gana (tanti, tutti) e isha (signore), Ganesha significa letteralmente "Signore dei gana" dove gana può essere interpretato come "moltitudine", facendo assumere al nome il significato di "Signore di tutti gli esseri . Ganesha viene a volte chiamato anche Vighnesvara, "Signore degli ostacoli", Vinayaka, "colui che rimuove" o anche Pillaiyar. è una divinità molto presente in tutta la cultura induista e venerata come u
statuetta in lega di metalli raffigurante la divinità Ganesh , Ganesha.  Formato dalle parole gana (tanti, tutti) e isha (signore), Ganesha significa letteralmente "Signore dei gana" dove gana può essere interpretato come "moltitudine", facendo assumere al nome il significato di "Signore di tutti gli esseri . Ganesha viene a volte chiamato anche Vighnesvara, "Signore degli ostacoli", Vinayaka, "colui che rimuove" o anche Pillaiyar. è una divinità molto presente in tutta la cultura induista e venerata come u
statuetta in lega di metalli raffigurante la divinità Ganesh , Ganesha.  Formato dalle parole gana (tanti, tutti) e isha (signore), Ganesha significa letteralmente "Signore dei gana" dove gana può essere interpretato come "moltitudine", facendo assumere al nome il significato di "Signore di tutti gli esseri . Ganesha viene a volte chiamato anche Vighnesvara, "Signore degli ostacoli", Vinayaka, "colui che rimuove" o anche Pillaiyar. è una divinità molto presente in tutta la cultura induista e venerata come u
statuetta in lega di metalli raffigurante la divinità Ganesh , Ganesha.  Formato dalle parole gana (tanti, tutti) e isha (signore), Ganesha significa letteralmente "Signore dei gana" dove gana può essere interpretato come "moltitudine", facendo assumere al nome il significato di "Signore di tutti gli esseri . Ganesha viene a volte chiamato anche Vighnesvara, "Signore degli ostacoli", Vinayaka, "colui che rimuove" o anche Pillaiyar. è una divinità molto presente in tutta la cultura induista e venerata come u

ganesha 04

Prezzo di listino
€120,00
Prezzo di listino
€120,00
Prezzo scontato
€120,00
Prezzo unitario
per 
Disponibilità
Esaurito
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

statuetta in lega di metalli raffigurante la divinità Ganesh , Ganesha.

Formato dalle parole gana (tantitutti) e isha (signore), Ganesha significa letteralmente "Signore dei gana" dove gana può essere interpretato come "moltitudine", facendo assumere al nome il significato di "Signore di tutti gli esseri .
Ganesha viene a volte chiamato anche Vighnesvara, "Signore degli ostacoli", Vinayaka, "colui che rimuove" o anche Pillaiyar.
è una divinità molto presente in tutta la cultura induista e venerata come una sorta di "porta fortuna" per molteplici azioni della vita quotidiana.

peso 940 gr

dimensioni 13x8 h. 12